9788846101792 cop_REPOSSI_erba_che_fa_il_grano

 Paolo Repossi

L'erba che fa il grano
Collana Fuori Classe
 
200 pagine
2013
 

libro € 14,00

ISBN 978-88-461-0179-2 

eBook € 7,99

ISBN 978-88-461-0230-0  

Ai lati della strada che sale alla cascina della Sbercia il vecchio Pietro Mezzadra ha piantato due querce quando suo figlio Gigi ha sposato Lucia, poi ha proseguito piantando una quercia per ogni nipote: nel 1930 le querce sono otto, e il vecchio stabilisce che se ne prenderanno cura i ragazzi, appena saranno in grado di farlo. I campi, le piante, le vigne sono la vita della famiglia Mezzadra: casa e terra, nelle campagne dell'Oltrepo, «era uno dei modi di dire tutto».

Il mondo fuori della Sbercia è il paese, il Piano, la Mezzacosta; al di là nessuno è mai andato, tranne Gigi quando è stato in guerra. I primi a varcare il confine sono Pietro e Libero, i figli più grandi, quando partono per la nuova guerra; poi – passati gli anni, i tedeschi e i partigiani – se ne vanno anche le due ragazze, Silvia e Nella. Alla Sbercia rimangono Quinto ed Elio a occuparsi dei campi, finché anche Quinto decide di cambiare vita e si impiega in un autosalone. Nelle campagne arrivano i trattori, i paesi si espandono, le vite dei fratelli Mezzadra prendono direzioni diverse diramandosi nella provincia della crescita febbrile e dolceamara. Successi e fallimenti, figli, affari e nuove terre costellano una storia famigliare che abbraccia gran parte del secolo e, dall'universo agricolo della Sbercia, racconta come è cresciuta l'Italia minore delle cascine.

Leggi l'ncipit del libro

 

ibsbannerverde

 

   
   
   
   

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie tecnici necessari alla trasmissione di informazioni su una rete di comunicazione elettronica e non  utilizza cookie di profilazione.