Laurent de Graeve

Sono un assassino (2003)

 

 

Laurent de Graeve è nato a Rabat nel 1969 ed è cresciuto a Liegi, dove ha studiato filosofia. Nel 1992 si è trasferito a Bruxelles.
Oltre a Sono un assassino ha pubblicato Les ochidées du bel Edouard (1996), Ego, ego (1998, Prix de l’Association des gens de lettres e Prix NCR), Le mauvais genre (2000, Prix Rossel) e Grégoire et le téléphone portable (2001).
De Graeve è morto a trentun anni, nella notte tra il 21 e il 22 luglio 2001. Sono un assassino è stato il suo ultimo romanzo. Non ha fatto in tempo a rileggerlo. Di sé ha detto: «Prima di essere uno scrittore belga sono uno scrittore gay».
Wikipedia

 

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie tecnici necessari alla trasmissione di informazioni su una rete di comunicazione elettronica e non  utilizza cookie di profilazione.