Vikram Chandra
Terra rossa e pioggia scrosciante
FUORI CATALOGO

Collana Narrativa/mente

€ 19,63
780 pagine
1998
978-88-461-0020-7
Acquistalo su   logo IBS  

 

Parasher, spirito intrappolato nel corpo ferito a morte di una scimmia, riemerge dalle fantasmagoriche regioni dell’incoscienza per raccontare, seduto a una macchina da scrivere, la sua storia. Questo è il contratto stipulato con Yama, Signore della Morte, venuto a fargli nuovamente visita. La sua unica via di salvezza è tenere avvinti gli ascoltatori per almeno due ore al giorno. Hanuman, migliore tra le scimmie e patrono dei poeti, gli offre protezione e suggerisce un piccolo stratagemma: il patto non precisa chi debba essere il narratore, così nel ruolo di Shahrazad gli si potrà alternare Abhay, il ragazzo che lo ha ferito.
Alessandro Magno e i suoi deliri di onnipotenza, Benoît de Boigne e la sua vita di sogni, la strega di Sardhana e il suo amante Jahaj Jung, Sikander il guerriero e suo fratello Sanjay il poeta, sono soltanto alcuni fra i personaggi che popolano il vertiginoso racconto di Parasher, ricostruzione della propria avventura e di quella della sua terra. Un’India misteriosa e avvolgente, cui il giovane Abhay ha invano cercato di sottrarsi con la sua laurea americana e la fuga in auto da uno Stato all’altro verso il miraggio di un paradiso made in USA.
Dinanzi a un pubblico che si affolla ogni giorno più numeroso nel maidan, l’infinito moltiplicarsi di questi episodi tesse in realtà un unico racconto: grandioso affresco epico che, in un tripudio affabulatorio degno del Mahabharata e delle Mille e una notte, fonde e confonde secoli, continenti e tradizioni, celebra “animali e alberi e feste e numi e filosofie e libri e guerre e amori”, confermando il felice momento della narrativa postcoloniale in lingua inglese. La ricerca d’identità di un Paese sospeso tra un invadente passato e il recente, disorientante confronto con la civiltà occidentale, si fa eco e metafora della vicenda di ogni uomo in perenne inseguimento di sé stesso.
 
Recensioni

il Manifesto

l'Unità

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie tecnici necessari alla trasmissione di informazioni su una rete di comunicazione elettronica e non  utilizza cookie di profilazione.