Robert Olen Butler
I cento figli del drago
FUORI CATALOGO
Collana Narrativa/mente
€ 12,91
277 pagine
1995
88-461-0008-5
Acquistalo su  logo IBS  

 

Plotoni d’esecuzione. Bombe al napalm. Cavalcate delle Valchirie a bordo di elicotteri assassini. Il Vietnam non è tutto qui. Esiste un altro Vietnam. Fatto di vincoli famigliari, cerimonie religiose, abitudini quotidiane, affetti domestici, gesti minimi, e soprattutto sentimenti comuni e comuni aspirazioni. A ricordarci questa verità elementare, a vent’anni dalla fine della “sporca guerra”, ecco il libro (vincitore a sorpresa della scorsa edizione del Premio Pulitzer) di uno scrittore americano che con evidente trasporto emotivo si è calato nella lingua e nella sensibilità di un altro popolo, dando voce a quei vietnamiti - uomini e donne, giovani e vecchi, ricchi e poveri - che hanno scelto la via dell’esilio e si sono ricreati una casa proprio sulle sponde acquitrinose del Mississippi.
E grazie a un impercettibile gioco prospettico non si tarda a scoprire che in realtà dietro allo spaesamento di tanti immigrati vietnamiti, a essere messe a nudo sono le convenzioni, assurdità e contraddizioni della nostra anima occidentale.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie tecnici necessari alla trasmissione di informazioni su una rete di comunicazione elettronica e non  utilizza cookie di profilazione.