Corrado Poli

Città flessibili
Collana Le Antenne
€ 15,00
256 pagine
2009

  

libro  € 15,00

ISBN  978-88-461-0106-8

eBook  € 6,99

ISBN  978-88-461-0137-2

 

Quale futuro per le medie città europee e nordamericane? Quale sarà la politica urbana del mondo post-globale? Nel suo saggio Corrado Poli presenta un’originale descrizione delle città medie europee e nordamericane e vi aggiunge una proposta rivoluzionaria di governo urbano per una migliore qualità della vita. Punto di partenza è la convinzione che le città medio piccole siano i luoghi in cui ancora si possono conseguire miglioramenti, mentre gran parte dei territori metropolitani diventano sempre meno controllabili. Nelle città medio-piccole i cittadini potrebbero evitare di soccombere alla rigida omologazione globale e proporre nuovi modelli di «città flessibili». Nell’organizzazione urbana i temi principali della politica diventano la qualità ambientale, l’integrazione multiculturale e la formazione di nuove comunità. Uno dei concetti chiave è la «secessione urbana», vale a dire la formazione di aree di autogoverno nelle metropoli e nelle città in modo da favorire l’espressione libera di modelli alternativi di vita e di partecipazione politica. Tra politica, geografia, storia ed ecologia, Città flessibili presenta un ambientalismo alternativo e rivoluzionario, al di là dell'inganno dello «sviluppo sostenibile» e del tecnicismo che nasconde i veri problemi della vita urbana.

 

Leggi l'incipit del libro

 

ibsbannerverde

 

 

Recensioni

 
 

Corriere veneto

Gazzettino

Tafter

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie tecnici necessari alla trasmissione di informazioni su una rete di comunicazione elettronica e non  utilizza cookie di profilazione.